2014.22.11

I ragazzi che hanno partecipato allo stage hanno avuto l'opportunità di fare un tuffo, anzi una bella full immersion, nelle acque ancora poco conosciute ed a tratti inesplorate del mare che sta.....dentro di noi!

Lo stage di apnea sulla "Preparazione psicologica all'immersione in Apnea" ha aperto ai ragazzi le porte dei propri limiti. Il lucchetto è stato aperto: qualcuno ha spalancato subito le porte ed è andato avanti con gioia ed entusiasmo, qualcuno ha aperto leggermente giusto per vedere cosa c'è fuori, qualcuno ha fatto solo qualche piccolo passo in avanti....ma la cosa importante è che tutti hanno comunque colto l'occasione di conoscersi meglio e di acquisire nuovi strumenti per rendere l'apnea e la vita più efficace, piacevole e felice.

2014.22.11.2

Questi alcuni dei feedback raccolti dai partecipanti allo stage alla domanda "Quali erano le tue aspettative prima dello stage e in che modo si sono realizzate".

Claudio: mi aspettavo di "condividere"con i compagni e con Marina le sensazioni legate all'apnea. Non solo sono e siamo riusciti a condividere le nostre emozioni e sensazioni, ma ho trovato nuovi spunti per allenarmi e per migliorare. Grazie.

Francesca: non ero sicura di cosa aspettarmi di preciso, ero sicuramente incuriosita e aperta ad imparare qualcosa di nuovo che mi aiutasse a migliorare nell'apnea. Marina mi ha dato questo e molto di piu'. non solo ho superato un limite che non credevo di poter superare ma ho una maggiore consapevolezza di quello che mi succede. grazie.

Alessia: devo dire che ciò che mi aspettavo in realtà si é avverato. Sono partita con l'idea di trovare una persona che mi avrebbe aiutato a trovare me stessa a farmi trovare il giusto mezzo per staccare la spina e trasformare lo stress in qualcosa da accettare mantenendo il controllo. Insomma sono felicissima dei risultati e convinta che si può fare.

Maurizio: le mie aspettative erano imparare tecniche di rilassamento come forma di controllo della mia mente e domare i miei pensieri. Realizzazioni: ammetto che le tecniche insegnate da marina mi hanno fatto scoprire una nuova forma di controllo, gioia e i risultati arrivati sono stati superiori alla attese. grazie mille marina!!

Emanuele: mi aspettavo da questo stage di apprendere nuove tecniche per migliorare le mie prestazioni e soprattutto per imparare ad ascoltarmi.Purtroppo non in tutte le occasioni sono riuscito a deconcentrarmi però nelle poche volte ne ho visto i benefici.

Marco: volevo acquisire una tecnica mentale specifica, scientificamente supportata e comprovata. Obbiettivo centrato nella gestione delle contrazioni durante la statica. Ottime sensazioni durante la dinamica...ma necessito di allenamento specifico per consolidare questi schemi mentali durante una prestazione in movimento.

2014.22.11.4

Andrea: volevo acquisire nuove tecniche riguardanti la respirazione in riferimento al rilassamento del corpo e della mente,

piu'sicurezza in apnea sui miei limiti. Interessante modo di rilassare e gestire in modo nuovo e diverso l'apnea tramite la decontentrazione trovando questo sistema valido sia prima durante e nelle contrazione .Essere consapevole che i miei limiti dovuti alla sofferenza alla fine di un apnea possono essere gestiti e superati restando sempre in sicurezza.

Iosto: volevo imparare, migliorare, gestire la mente nello stress. Conoscere apneisti, Marco in particolare, il suo gruppo, per poter trasmettere e ricevere nuovi stimoli e magari riconoscerai. Conoscere Marina e cominciare ad affrontare la mente come strumento positivo per affrontare le mie performance. Realizzazione: tutto bene. Bellissimo gruppo, ottima accoglienza e belle giornate. Marina fantastica e professionale, mi spiace essere lontano da Roma e non poter seguirvi. Le mie aspettative sono pienamente rispettate, unico rammarico la cena che mi ha fermato il secondo giorno. La mia gioia é di aver capito. Proseguirò, vi cercherò, grazie!

Christian: la curiosita era tanta perchè non tutti i giorni hai una campionessa al fianco. Le aspettative erano di conoscere altri metodi di allenamento e approccio mentale per all'apnea ... è stato bello mettermi in gioco e uscire dai miei stati di confort e mettere in atto ciò che ho imparato. Adesso servirà tanta tanta pratita.

Roberto: Aspettative iniziali centrate attraverso nuova tecnica, faticosa la realizzazione molto dovuto al fatto di dover disapprendere i vecchi metodi per lavorare sui nuovi. Risultati percepiti buoni considerando il poco tempo e la novita'.

Leonardo: Aspettative erano mirate a trovare nuovi strumenti propedeutici alla preparazione del tempo prima del tuffo.Realizzazaioni: apprendimento consapevole di tecniche prima usate incosapevolmente solo durante il tuffo, ma di carattere piu generale.

Michele: avere nuove conoscenze e nuove tecniche da applicare all'apnea. Rilassamento mentale. Realizzazioni: pienamente soddisfatto del metodo di rilassarsi con la deconcentrazione. Provare a continuare questa tecnica nei momenti di malessere. In vasca ha funzionato.

Vania: apprendimento di nuove tecniche di respirazione e rilassanento. Sono molto soddisfatta dello stage. La tecnica della deconcentrazione e' molto utile sia per l apnea che nella vita quotidiana spero di continuare questo fantastico percorso.

2014.22.11.5

Grazie a tutti per la partecipazione, grazie a Marina per la sua professionalità ed esperienza e... ci vediamo ai prossimi appuntamenti che verranno pubblicati a breve sul sito e sulla pagina facebook.